Mer19062019

Aggiornamento:Mar, 26 Feb 2019 3pm

Back Sei qui: Home

Strade colabrodo, impietoso il confronto Italia-Svizzera e Chiavenna lo testimonia

SS 36Le buche sulla Statale 36 sono un chiaro pericolo per auto, moto e pedoni, ma l’aggravante nei climi nordici è data da gelo e pioggia al punto che strade in queste condizioni non sono percorribili, oramai!

Chi guida sa bene che anche buche e avvallamenti sono situazioni da non sottovalutare, una sede stradale profondamente danneggiata è estremamente rischiosa. 

Leggi tutto...

Finite le targhe? E dopo?

Auto TargheIl Poligrafico dello Stato ha bloccato la produzione di nuove targhe per auto e moto. Questo crea una vera e propria emergenza targhe, con rischio effettivo per le immatricolazioni di mezzi nuovi.

E’ difatti scattato un nuovo allarme per le vendite di auto e moto nuove: continua l’emergenza targhe.

Leggi tutto...

Un esempio da copiare il più possibile: vigili in borghese contro chi telefona alla guida!

ScooterTelefonoChi cinguetta, chi posta immagini su facebook, chi manda SMS, chi semplicemente ha una mano sempre impegnata con il telefono: le cattive abitudini al volante hanno convinto Palazzo Vecchio a Firenze a correre ai ripari! Finalmente! Sarebbe ora che TUTTI i Sindaci d’Italia agissero in modo analogo!

Non guidano, chattano. Non parlano solo col cellulare infilato sotto il casco, ormai con una mano reggono il manubrio dello scooter e con l’altra scorrono Facebook, confabulano su Whatsapp, addirittura aprono portali internet e consultano articoli, video, foto. 

Leggi tutto...

Per evitare le multe…..

Avvisi TT….basterebbe rispettare i limiti di velocità e la segnaletica! L’uovo di Colombo? In realtà in Nazioni dove i limiti di velocità sono “logici” la cosa in effetti è facile e ciò significa sicurezza per tutti, in Italia invece…

Interessante poi scoprire il “costante” stupore dell’italiano che ogni qual volta va all’estero in Paesi dove 110 km/h significa proprio quella cifra e se la superi di 2 km/h ti fermano e ti multano, e se protesti ti mettono pure in galera, comprende che i limiti di velocità dovrebbero essere una cosa seria!

Leggi tutto...

Prosegue gagliardo il C.I.M.P. sulle strade d'Italia!

PirlaGiovaneMentre F.M.I. è sempre attiva per il suo noto C.I.V. (Campionato Italiano Velocità), noi proseguiamo nel seguire le prove su strada (rete nazionale) del C.I.M.P. (Campionato Italiano Moto Pirla).

La prova che abbiamo seguito recentemente si è svolta a Cesarea Terme in provincia di Lecce, evidentemente selezione valida per il sud Italia, ma i partecipanti sono dislocati in ogni regione, come attestano i nostri report!

Leggi tutto...