Dom02102022

Aggiornamento:Mar, 23 Nov 2021 4pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Altre notizie Lavare la propria moto, qualche consiglio utile

Lavare la propria moto, qualche consiglio utile

Lavaggio moto 01

La nostra moto richiede attenzioni che verranno certamente ricambiate alla prima occasione: tramite un attento lavaggio il proprietario può rendersi conto di possibili magagne e prevenirne l'azione negativa. Ovviamente è sconsigliabile lavarla con il getto diretto dell’idropulitrice a maggior ragione se la vostra moto ha una colorazione tipo “dark” ossia priva della protezione lucida superficiale e questo perché in genere le decal decorative non essendo protette dal lucido, con la forte pressione dell’idropulitrice tendono a staccarsi!

Questo è certamente un motivo, in realtà il fatto da tenere conto è che l’acqua è nemica dell’impianto elettrico quindi va evitato categoricamente di dirigere il getto d’acqua verso la strumentazione e/o i blocchetti elettrici, ovvero le connessioni elettriche in generale!

Se proprio non potete fare a meno di usare l’idropulitrice per motivi di eccessivo sporco, usate pure il getto d’acqua ad alta pressione ma tenete la lancia ad una distanza non inferiore ai 30cm dalla vostra moto ed evitate i punti citati!

Dopo questa operazione sarebbe buona norma fare un giretto di almeno una decina di chilometri per far si che l’acqua in eccesso intrufolatasi in piccoli incavi possa fuori uscire od evaporare! Se non potete o non volete farvi un giretto allora soffiate con la pistola del compressore nei punti più ostici della vostra moto, ossia i punti in cui potrebbe essersi fermata dell’acqua in eccesso!

I prodotti per lavarla dopo il “primo risciacquo” possono essere riassunti in vari tipi di sgrassatori ed alcuni prodotti specifici sono molto validi e sono utili per rimuovere il grasso in eccesso da punti come cerchi corona e motore.

Prendete un secchio di acqua tiepida versate un po’ di prodotto e poi prendete una spugna morbida e procedete al lavaggio sfregando delicatamente le parti “unte” della vostra moto, il risultato dopo un po’ di passate dovrebbe essere soddisfacente.

Nel caso di presenza di catena di trasmissione la pulizia di questa è la primissima operazione da effettuare, in quanto se dedicate le vostre cure alla catena dopo aver lavato il cerchio il forcellone ecc avrete reso vana la vostra fatica!

Potete armarvi di un po’ di petrolio bianco e di un pennello passando per bene tutte le maglie della vostra catena così da togliere tutto il grasso in eccesso. Se siete schizzinosi e l’odore del petrolio bianco vi infastidisce optate per prodotti specifici generalmente indicati con il nome di "chain cleaner" o similari.

Spruzzate quindi il prodotto sulla vostra catena, lasciatelo “lavorare” per una decina di minuti, e quindi passate le maglie con un pennello per poi finire il tutto con un getto d’acqua a pressione sulla catena, asciugando il tutto servendovi di un panno carta in modo da togliere tutto lo sporco!

A questo punto se avete la possibilità, fate un giretto di almeno cinque chilometri in questo modo sporcherete la vostra moto con l’ ultimo grasso presente sulla catena ma farete allontanare le goccioline d’acqua in eccesso e anche lo sporco più assiduo! Se non avete questa possibilità fate girare la ruota posteriore sul cavalletto da paddok e soffiate con la pistola del compressore sulla catena.

Appena tornati nel vostro box quindi con la catena ancora calda, oliatela per bene all’interno delle maglie (dove ci sono anche gli o-ring) con grassi appositi.

La catena va lubrificata ogni 500 chilometri ma si consiglia di lubrificarla al rientro da ogni giretto (dato che i giretti in media si presuppongono di 2-300km) e poi lavata completamente e reingrassata ogni 1000-1500km.

Proseguiremo con altri suggerimenti in altri articoli.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats