Lavare la propria moto, altri consigli utili

LavareMoto

Dopo aver pulito, ingrassato la catena e dopo aver tolto polvere o eventuale sporcizia dalla vostra beneamata, e dopo averla sciacquata ed asciugata con cura, non vi resta che passare al “trucco”! Per renderla veramente nuova da esporre e perché no, per farla sentire come una superstar, non vi resta che lucidarla per benino!

Bene come fare allora per lucidarla? L'ideale è prendere un panno in microfibra e poi dei prodotti a base di cere o siliconi per lucidare e proteggere le carrozzerie (polish).

Depositate il prodotto lucidante sulle superfici della vostra moto (se è un prodotto specifico per carene e o sovrastrutture in genere come serbatoio cupolino e codino è ancora meglio), e poi stendete per bene il tutto con il vostro panno in microfibra!

Il risultato sarà una moto risplendente da qualsiasi lato la guardiate! Uno spettacolo da guardare e da mostrare con fierezza in tutto il suo SPLENDORE nel vero senso della parola!

In realtà oltre all'aspetto estetico questi prodotti hanno il compito di rinnovare le superfici e dare alle stesse quelle sostanze per mantenerle elastiche in quanto sia il sole come la pioggia e le sostanze abrasive che si trovano nell'aria atmosferica rovinano le nostre carrozzerie.

Molti di questi prodotti lucidanti hanno anche una funzione antistatica e quindi la polvere anziché depositarsi scivolerà via dalle superfici così trattati.

Quanto citato non è da prendere come un manuale per la pulizia della moto sia ben chiaro, bensì sono pur sempre validi consigli che si sono rivelati molto efficaci.

La moto è una passione, il non trascurarla anche sotto l’aspetto della pulizia aiuterà a mantenerla bella e sempre in ottima forma per molto tempo!!!

Lavare da soli la propria moto non è un vezzo estetico, bensì è il metodo migliore per rendersi conto di quali problemi possono affliggere la stessa e passare manualmente una spugna sulle differenti superfici aiuta molto in tal senso.

Uscire con una moto in perfetto ordine (anche estetico quindi) fa sentire molto più appagati e fieri di cavalcarla!

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione