E in questo caso, chi paga?

MotoDanneggiate

Sicuramente rientra nel caso dei cosiddetti "atti vandalici", ma quello che è certo è che il danno te lo trovi, magari sei stato a prendere un aperitivo, o eri a cena con amici, esci e ti trovi il simpatico regalino. E' successo nella zona di San Martino a Genova: la segnalazione che è giunta nel cuore della notte al 113 segnalava la presenza di un giovane vestito di scuro in corso Gastaldi che, utilizzando una chiave inglese, stava spaccando gli specchietti retrovisori delle auto e delle moto lì parcheggiate. 

La volante intervenuta ha rintracciato e fermato in via San Martino un diciottenne genovese corrispondente alla descrizione fornita dalla sala radio. 

Inizialmente il giovane ha cercato di negare ogni addebito, ma visto che gli agenti rinvenivano all’interno dei suoi jeans una chiave inglese, il ragazzo ha indicato loro alcuni dei mezzi da lui “visitati”. 

Il fermato, presumibilmente ubriaco, non è stato in grado di indicare con certezza ai poliziotti tutti i veicoli danneggiati ed è stato necessario l’intervento di un’altra pattuglia per quantificare i danni per un totale di sei specchietti retrovisori di auto e di sedici motocicli andati in frantumi. 

Il diciottenne è stato arrestato per danneggiamento aggravato.

Insomma la chiave era "inglese", ma il comportamento del soggetto non era certo "british style….", difficile confonderlo con un vero "gentleman…"

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione