Cassazione: va risarcito anche il fermo tecnico del veicolo

riparazione

La Corte di Cassazione, con una sentenza emessa nel gennaio 2012, ma resa qualche giorno fa, ha accolto il ricorso di un automobilista che si era visto rifiutare dall'assicurazione della controparte, in questo caso Fondiaria-Sai, il risarcimento del fermo tecnico del proprio veicolo durante il lasso di tempo della riparazione.

Il Tribunale di Napoli aveva inizialmente dato ragione alla Compagnia di Assicurazione, in quanto il danneggiato non aveva prodotto documentazione di spesa per il periodo di fermo tecnico.

In questa nuova sentenza la Corte di Cassazione è chiarissima: "con riferimento infatti a tale danno subito da proprietario dell'autovettura danneggiata a causa della impossibilità di utilizzarla durante il tempo necessario alla riparazione, è stato affermato che è possibile la liquidazione equitativa del danno stesso anche in assenza di prova specifica, rilevando a tal fine la sola circostanza che il danneggiato sia stato privato del veicolo per un certo tempo, anche a prescindere dall'uso effettivo a cui esso era destinato. L'autoveicolo è, difatti, anche durante la sosta forzata, fonte di spesa (tassa di circolazione, premio di assicurazione) comunque sopportata dal proprietario, ed è altresì soggetto a un naturale deprezzamento di valore (Cass. 9 novembre 2006, n. 23916; Cass. 27 gennaio 2010, n. 1688, in motivazione).

La sentenza, che non si è adeguata agli enunciati principi, deve essere, dunque, cassata sul punto.

Nel caso in esame il Tribunale ha quindi errato nel rigettare la domanda di risarcimento del danno da fermo tecnico in quanto sfornita di prova..."

Sempre di più le Compagnie di assicurazione cercano di sfruttare le lungaggini e le difformità della macchina giudiziaria italiana per offrire indennizzi ridotti o inadeguati. In questo caso, invece, bisogna dare atto ai Giudici di essere stati molto precisi nell'indicare un precedente al quale difficilmente Giudici di Pace e Tribunali potranno sottrarsi.

Coordinamento Italiano Motociclisti
29 maggio 2012