Sab21092019

Aggiornamento:Lun, 29 Lug 2019 9pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Assicurazioni Assicurazioni moto: lo stato delle cose

Assicurazioni moto: lo stato delle cose

Assicurazione Moto

Per le polizze di assicurazione moto il divario dei costi, per certe città, arriva a differenze dell’ordine del 500%! Se teniamo conto del fatto che i modelli che circolano sulle strade europee sono ormai gli stessi (quindi con analoghi costi dei ricambi), che la manodopera da noi costa meno che in Francia o in Germania, scopriamo che la Rc-auto in Italia ha un costo spropositato, mentre dovrebbe costare meno, molto meno della media europea.

Assicurazione temporanea moto: quando conviene ? Meglio la polizza moto annuale o temporanea ? - Soprattutto per le moto abbiamo la possibilità di stipulare un'assicurazione semestrale o trimestrale. Differisce dalla classica bonus/malus in quanto non abbiamo una classe di merito. Semplicemente si stipula la polizza che sarà valida per sei mesi dal giorno di attivazione. Si parte quindi dalla classe più alta, la quattordicesima. Il prezzo viene calcolato stipulando la polizza annua e suddividendola per il periodo prescelto, sei mesi o tre. Una volta terminato il periodo automaticamente la polizza decade senza necessità di disdetta da parte dell'utente. Viste le caratteristiche di prezzo e condizioni di recesso, conviene farla se abbiamo già in previsione di utilizzare il motoveicolo per brevi periodi. Magari siamo appassionati di moto, ne abbiamo diverse in casa e decidiamo ogni stagione quale vogliamo usare. Oppure siamo spesso in viaggio e non vogliamo sobbarcarci del costo annuale per un veicolo di uso saltuario. La nostra assicurazione temporanea può avere durata anche trimestrale.

 

A cosa fare attenzione ? - L’assicurazione moto temporanea non prevede la classica formula Bonus-Malus per l’assegnazione della classe di merito. Chi sottoscrive una polizza moto temporanea acquisisce la classe di merito più alta e perde il diritto di mantenere la classe di merito assegnata in base alla sua storia assicurativa, anche se più bassa e quindi più vantaggiosa. Per questo motivo la polizza assicurativa temporanea risulta più economica rispetto a quella annuale solo se si ha una classe di merito molto alta.

Il consiglio - Il consiglio principale è di cercare la soluzione più adatta alle proprie esigenze confrontando le diverse proposte delle Compagnie assicurative. Uno dei modi più veloci e semplici per trovare l’assicurazione moto migliore è quella di utilizzare i comparatori di assicurazioni online e scegliere le soluzioni più vantaggiose in base alla propria storia assicurativa e alle abitudini di guida. In generale, anche per chi utilizza la moto solo in alcuni periodi dell’anno, si consiglia di sottoscrivere un’ assicurazione annuale con l’opzione di sospensione: in questo modo sarà possibile mantenere la classe di merito acquisita senza dover rinunciare a tariffe vantaggiose.

Alcune compagnie sapendo che l'utilizzatore di un motoveicolo è spesso proprietario di un'auto, hanno creato la polizza definita come "sei ruote". In pratica si assicura con un'unica polizza auto e moto. Ne deriva il vantaggio economico sia per l'assicurato, che l'assicurando. Altre compagnie hanno invece ideato la formula a consumo, in pratica si paga in base ai km che si pensa di percorrere. Attenzione a non andare oltre la soglia pattuita, altrimenti si paga una penale salata.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Stampa

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats