Non solo guard rail assassini, pure i cervi ora!

CervoSuStrada

L'incidente è avvenuto a San Bavello tra Dicomano e San Godenzo e stiamo parlando di uno scontro tra una moto ed cervo! In sella alla sua motocicletta, si è schiantato contro un animale che ha attraversato la strada all'improvviso, probabilmente un cervo, ed è morto sul colpo. 

L'incidente mortale è avvenuto il 15 settembre di quest'anno  intorno alle 20.15 in località San Bavello, lungo il tratto della Tosco-Romagnola che unisce Dicomano a San Godenzo. 

Inutili i soccorsi dell'ambulanza di Borgo San Lorenzo: quando sono sopraggiunti i sanitari per il motociclista, M. M., 41 anni, non c'era già più niente da fare. 

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. E' dalle tracce lasciate sul luogo dello scontro che i soccorritori presumono che l'animale fosse un cervo.

Sulla vicenda, che trascina con sé l'annosa questione della massiccia presenza di ungulati nella zona e dell'opportunità di ridurla, è intervenuto l'assessore regionale all'agricoltura Gianni Salvadori che ha espresso il suo cordoglio e la sua vicinanza alla famiglia dell'uomo, che lascia due bambini. 

Parlando dal palco di un convegno a Expo Rurale Toscana 2013, Salvadori ha detto di "non avere alcun dubbio: occorre privilegiare gli esseri umani in una situazione che vede ormai una presenza animale abnorme, in particolare di ungulati, nelle nostre campagne e nei nostri boschi".

Articolo di Massimo Mugnaini
tratto da repubblica.it

Il nostro commento come Coordinamento Italiano Motociclisti: ci manca più solo che si arrivi ad una invasione di tartarughe sulla strada!

Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione