Quando ci facciamo fuori tra di noi…

IncidenteBelluno

Un motociclista di Sassari, in stato di ebbrezza travolge ed uccide un altro centauro: arrestato!

L’incidente è avvenuto nella notte del 12 giugno a Palau: la vittima è un ristoratore di Potenza di 47 anni, l'investitore è un cuoco sassarese di 57 anni, che è rimasto lievemente ferito, ed è stato arrestato per tasso alcolemico oltre la norma.

L'uomo è morto sul colpo durante la notte in seguito allo schianto frontale fra le due moto, mentre l'altro conducente, con tasso alcolemico nel sangue oltre la norma, è stato arrestato per omicidio colposo. 

L'incidente poco dopo le 2,30 nel comune di Palau, in località La Capannaccia.

Lorenzo Aronica, un ristoratore di 46 anni, originario di Potenza, si trovava a bordo di una Malaguti 250 quando la sua sua corsia è stata invasa da una Suzuki 650, guidata da Nicolino Pala, cuoco sassarese di 57. 

Nel violento scontro, forse anche a causa della velocità, è deceduto il ristoratore di Potenza

A nulla sono valsi i tentativi degli operatori del 118 di tenere in vita il più grave. Pala, invece, ha riportato solo escoriazioni e in seguito agli accertamenti condotti dai carabinieri della locale stazione è stato arrestato.

Secondo i militari, infatti, il tasso alcolemico del cuoco sassarese superava i limiti previsti dalla legge, e inoltre sarebbe stata la sua moto a invadere la carreggiata opposta colpendo in pieno la Malaguti.

La tragicità del fatto è che il centauro ubriaco è vivo, mentre quello sobrio è deceduto: per quanto tempo l'assassino (perché di questo si tratta, in quanto guidare un'auto o una moto significa avere un'arma in mano), rimarrà lontano dalla strada, ovvero QUANDO sarà di nuovo con un'altra arma in mano?

Fonte: lanuovasardegna.gelocal.it

Coordinamento Italiano Motociclisti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Riproduzione concessa citando la fonte e il link all'articolo.