Gio21102021

Aggiornamento:Lun, 15 Giu 2020 9pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Cronache stradali Incidenti Perdere la vita a 34 anni, in moto.

Perdere la vita a 34 anni, in moto.

Incidenti moto

Il giovane era a bordo di una Suzuki giovedì sera inoltrata del 9 maggio, a Cerrione, in provincia di Biella, quando è avvenuto lo schianto. A perdere la vita, Riccardo Benazzi, 34 anni, residente dal 2003 nel Comune di Cavaglià, da solo, mentre in precedenza viveva a Zimone insieme alla madre. 

 

Per circostanze ancora in gran parte da chiarire, la moto s’è scontrata con un’autovettura, guidata da un trentenne residente nel Comune di Sandigliano, che proveniva in senso di marcia opposto. 

Nonostante il forte impatto tra i mezzi, il centauro non è morto sul colpo: i soccorritori, chiamati da alcune persone presenti sul luogo dello scontro, hanno potuto portare il ragazzo all’ospedale di Biella. 

Malgrado tutte le cure mediche del caso, le condizioni cliniche di Riccardo Benazzi si sono però drammaticamente aggravate, fino al decesso avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì.

Lo scontro si è verificato in via Pietro Zia, la strada che porta al municipio di Cerrione: Riccardo Benazzi, la vittima, stava raggiungendo in motocicletta il paese del Basso Biellese; dalla direzione opposta è sopraggiunta l’auto condotta dal trentenne di Sandigliano. Quindi lo scontro frontale.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i carabinieri, che hanno ascoltato diverse testimonianze e raccolto tutti gli elementi per fare chiarezza su eventuali responsabilità nel drammatico incidente, al vaglio dell’autorità giudiziaria.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank"> Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats