Controllo pagamento bollo

Bollo Moto

I tempi dei pagamenti non finiscono mai ed ancora oggi i metodi per farlo non sono uniformati il che è fonte di stress anche per chi vuole essere sempre in regola. Succede quindi che si debba verificare lo stato del proprio bollo del nostro amato motoveicolo. Ad esempio quando si compra un mezzo usato non sempre è presente la ricevuta del pagamento o comunque non si può essere certi se tutti i pagamenti precedenti sono in regola, o semplicemente per dimenticanza se ci si è scordati quando è la scadenza del bollo stesso ed il relativo importo.

Vi diamo quindi qualche piccolo suggerimento in materia.

1) Andate sul sito dell'Agenzia delle Entrate e seguendo questo link. avrete la possibilità di verificare lo stato dei pagamenti del bollo che sono effettivamente stati eseguiti e quindi ricevuti dall'ente sopracitato, e la cosa è piuttosto semplice.

 2) Nella schermata che visualizzerete ci sarà la possibilità di calcolare il bollo e quella di verificare i pagamenti inviati, ma purtroppo questo servizio è possibile solo per le seguenti regioni italiane: Marche, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Sicilia e Valle D'Aosta, si dovrà inserire la regione di appartenenza, la categoria e la targa del veicolo, l'anno di pagamento che si vuole verificare.

 3) Se invece si volesse calcolare il costo del bollo si dovrà accedere dai relativi link presenti nella stessa schermata.

Lo si potrà fare in due modi: calcolandolo in base ai KW o ai CV, oppure semplicemente con la targa o comunque ai dati del veicolo.

Nel primo caso i dati da inserire saranno: potenza espressa in KW o CV, la direttiva Euro, la regione, il tipo di veicolo, fatto questo si otterrà il calcolo esatto del bollo.

Analogo risultato inserendo solo la targa e la tipologia del veicolo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Coordinamento Italiano Motociclisti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.