Ven05062020

Aggiornamento:Gio, 13 Feb 2020 9am

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Mercato e novità Forte calo di immatricolazioni in Abruzzo

Forte calo di immatricolazioni in Abruzzo

Abruzzo no moto

PESCARA - Le immatricolazioni di motocicli, in Abruzzo, nel primo semestre del 2012, sono diminuite del 35,44 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

È quanto emerge da un'elaborazione dell'Osservatorio Autopromotec su dati Ancma (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori).

In particolare, da gennaio a giugno di quest'anno, sono stati immatricolati 2.386 mezzi (1.606 scooter e 780 moto), contro i 3.696 del 2011 (2.322 scooter e 1.374 moto): 782 nel Pescarese, 678 nel Chietino, 593 nel Teramano e 333 nel Chietino.

La flessione maggiore si registra nella provincia dell'Aquila (-39,56 per cento), seguita da Chieti (-36,16 per cento), Teramo (-34,40 per cento) e Pescara (-33,67 per cento). Analizzando i dati per tipologia di motociclo, le immatricolazioni di scooter sono calate del 30,84 per cento, mentre quelle di moto vere e proprie sono diminuite del 43,23 per cento.

A livello nazionale, nel primo semestre 2012, sono stati immatricolati 129.164 nuovi motocicli, con un calo del 21,55 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le immatricolazioni di scooter sono diminuite del 17,09 per cento mentre quelle di moto vere e proprie sono calate del 30,05 per cento.

"Al di là della crisi attuale - rileva l'Osservatorio - l'Italia ha un parco circolante sia di scooter che di moto tra i più grandi del mondo. Di conseguenza, in tutto il Paese, è forte la richiesta di assistenza per riparazioni e manutenzione". 

Fonte : http://www.abruzzoweb.it/
 

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats