Ven05062020

Aggiornamento:Gio, 13 Feb 2020 9am

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Mobilità Dal 17 Settembre si riattiva l'Area C di Milano

Dal 17 Settembre si riattiva l'Area C di Milano

Area C

Da lunedì 17 settembre a Milano torna in vigore l'Area C. La Giunta del Comune ha approvato una nuova delibera per il ripristino della "congestion charge" sospesa a luglio causa di un'ordinanza del Consiglio di Stato, che aveva approvato il ricorso presentato da un'autorimessa (la Mediolanum Parking).

I ricorsi al Tar - Ritorna così il via libera al monitoraggio delle telecamere all'interno della Cerchia dei Bastioni. In realtà sarà un ritorno "accidentato": i comitati, le imprese ed i partiti che hanno lanciato il primo assalto legale al ticket minacciano una nuova campagna di ricorsi al Tar. A ciò si aggiunga la polemica relativa ai 200.000 euro circa spesi per ripristinare il provvedimento, in particolare per la pubblicità e il ripristino della segnaletica.

Le novità - Le tariffe per fortuna rimangono le stesse della prima entrata in vigore (2 euro per i residenti, con i primi 40 ingressi gratuiti, e 5 per tutti gli altri) con alcune novità, tra le quali lo spegnimento anticipato delle telecamere alle ore 18 di ogni giovedì feriale e la convenzione con gli autosilo della zona Centro, grazie anche all'aggiunta di una nuova tariffa a 13 euro, che comprende quattro ore di sosta nei parcheggi adiacenti. Tutte le informazioni, comunque, sono disponibili nel sito dedicato www.areac.it, al quale si accede anche dal portale del Comune.

Un po' di storia - Ricordiamo che il progetto dell'Area C venne presentato a giugno di quest'anno ai Presidenti di Zona ed alle associazioni ciclabili e prevedeva una sperimentazione in TRE fasi , dove l'obiettivo è quello della circolazione con un limite orario dei 30 km.

Entro la fine dell'anno la marcia lenta sarà introdotta in 25 aree esterne alla Cerchia dei Bastioni: piazza Frattini, via Figino, piazzale Accursio, Dergano, Isola, via Padova, Lazzaretto, via Melzo, via Muratori. Nel 2013, poi, sarà estesa anche al Villaggio dei Fiori (Lorenteggio), Baggio, Gallaratese, piazzale Damiano Chiesa, via Iseo, piazzale Governo Provvisorio, via Bottego, piazza Fratelli Bandiera, via Fiamma, via Conservatorio, via Morosini, via Martinengo, via Colletta, via Morivione, piazza Napoli e via Washington.

I princìpi - "Sono stati individuati i quartieri con una forte componente storica - ha spiegato l'assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran, regista dell'iniziativa - con l'idea di valorizzarne l'identità. Ma anche i punti dove ridurre la velocità è fondamentale per una questione di sicurezza: intorno alle scuole elementari, per esempio". Entro l'anno prossimo, quindi, gran parte dei Bastioni, ossia la Ztl, potrebbe essere "Zona 30", prima la cerchia dei Navigli e a seguire tutta l'Area C. "È un progetto importante - ha sottolineato ancora Maran - che sviluppa i principi di Area C restituendo spazio ai cittadini".

Criticità - Ricordiamo anche che in sede europea la discussione sul portare il limite dei 30 km/h in TUTTI i grandi centri è fortemente dibattuta, ma l'orientamento pare essere quello, in linea di massima per decongestionare il traffico nelle zone centrali.

La domanda che ci poniamo è "ma tutto ciò serve veramente ?". La situazione di Milano è paradigmatica : se all'interno dell'Area C i flussi di traffico si riducono è altresì vero che a ridosso della stessa lo stesso si "complica" (citiamo, una disamina al seguente indirizzo : http://www.sos-traffico-milano.it/ArticoliDettagliArticolo.aspx?ID=38).

Al di là del progetto "politico", che sicuramente accontenta le associazioni "ciclabili", sarebbe bene che il Comune di Milano presentasse in futuro i dati "scientifici" ovvero gli effettivi rilevamenti delle centraline analizzati con obiettività e non con il  classico parametro delle "consenso elettorale".

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats