Sab26112022

Aggiornamento:Mar, 23 Nov 2021 4pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Mobilità Il Comune di Savona ha abdicato sulla viabilità?

Il Comune di Savona ha abdicato sulla viabilità?

scootermilano

E' la domanda che si pongono i tanti, tantissimi motociclisti e scooteristi savonesi. In tutti i comuni dove si discute seriamente di mobilità urbana la parte del leone la fanno biciclette e moto, in genere le due ruote, dove se da una parte le esigenze sono le piste ciclabili, dall'altra lo sono i parcheggi per le moto e scooter.

La mobilità eco-urbana si fonda su un maggior uso del mezzo pubblico o delle due ruote e quindi la rinuncia all’auto. A Savona tutto ciò sembra non essere nemmeno preso in considerazione e sono i fatti (i numeri) a certificarlo.

Su circa 14 mila scooter immatricolati (senza contare quelli dei pendolari che arrivano da altri comuni per raggiungere scuole o uffici), si contano soltanto 1.100 posteggi per gli stessi. Ogni giorno nelle vie del centro è ipotizzabile circoli un numero di scooter il doppio se non il triplo dei posteggi esistenti. 

Migliaia di moto che girano in attesa che si liberi un posto oppure che vengono lasciate dove capita, sotto i portici o tra un’auto e l’altra. 

Ci si domanda se il Comune è a conoscenza di questi numeri? Qualche assessore ha tempo per uscire dal palazzo e rendersi conto del parcheggio-selvaggio (costretto dalla necessità) degli scooter in centro?

Le autorità comunali sostengono che spesso «chi usa lo scooter non può pensare di lasciare la moto sotto l’ufficio» e che «molti posti moto, ad esempio nel parcheggione di piazza del Popolo, sono sempre vuoti»

«Per ricavare più posti moto dovrei sottrarre spazio ai parcheggi auto, e non voglio», è l'obiezione dell’assessore al traffico. Ovviamente i posteggi blu in centro danno un ritorno in termini economici, mentre gli stalli per gli scooter sono gratuiti. 

La differenza che corre tra un Comune che vuol fare solo l’esattore ed un Comune che tenta di gestire in modo intelligente il traffico urbano sta tutta qui.

Se gli scooteristi ed i motociclisti savonesi vogliono attivarsi seriamente, noi siamo pronti ad ascoltarli ed attivarci nei confronti delle Istituzioni, ma abbiamo bisogno che ci diano i corretti strumenti informativi.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats