Dom31052020

Aggiornamento:Gio, 13 Feb 2020 9am

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Sicurezza Relais Calmos a Tende: CIM e FFMC insieme!

Relais Calmos a Tende: CIM e FFMC insieme!

RelaisMotardsTende1
RelaisMotardsTende2
RelaisMotardsTende3

Domenica 10 giugno 2012 una delegazione del Coordinamento Italiano Motociclisti è stata ospite della FFMC 06 (il gruppo territoriale delle Alpi Marittime della Federation Francaise des Motards en Colère) al loro consolidato e storico Relais Calmos del Colle di Tenda. Il Relais Calmos è una sorta di Pit Stop per motociclisti, che la FFMC organizza sulle strade più frequentate dai motociclisti. In questo caso era posto nella piazza principale del paesino di Tende, sulla statale dell'omonimo Colle di Tenda (in francese Col de Tende), strada tristemente famosa per i frequenti e mortali incidenti dove troppo spesso sono coinvolti i motociclisti... duole scriverlo, ma italiani in primis.

Nel gazebo a bordo strada vengono quindi invitati i motociclisti che transitano su quella strada montana, che collega il Piemonte con la Liguria sconfinando in territorio Francese, a prendere un caffè o a bersi una bibita, offrendo loro un minuto di relax in compagnia di altri motociclisti.

Tutto questo, fatto da motociclisti per i motociclisti, con l'obiettivo di esortare all'uso consapevole e sano della moto, riflettendo un attimo, con tanto di cartine e mappe, su quanti incidenti si siano succeduti su quel tratto di strada. La ricerca dell'adrenalina a ogni costo, spesso è seguita dalla ricerca del perchè ci si è spinti a tanto. Ma questo purtroppo, in molti casi lo si capisce quando è tragicamente tardi.

Per questo i nostri colleghi Francesi della FFMC, da anni rinunciano volentieri ad una domenica di vagabondare in allegria per mettere a disposizione della comunità dei motociclanti le loro esperienze e la loro voglia di sicurezza. E circa 300 motards, domenica 10 giugno, si sono fermati al Relais Calmos di Tende dove, quest'anno, insieme ai Francesi della FFMC 06, c'era anche una delegazione del CIM. Siamo stati loro ospiti, anzi... loro graditi ospiti.

Ci hanno accolto come dei carissimi amici che non vedevano da tantissimo tempo. Ci hanno fatto sentire proprio come ci si dovrebbe sempre sentire tra motociclisti. Senza barriere di nazionalità e di lingua. Hanno messo a disposizione tutta la loro esperienza, quella di un'Associazione di volontari, che vanta ben trentatrè anni di vita. Ramificata in tutto il territorio Francese, con oltre novemila soci, ma che all'occorrenza, come ha dimostrato la manifestazione del maggio scorso contro alcune proposte di legge antimotociclisti, è riuscita a mobilitare decine di migliaia di motard Francesi, provenienti da tutte le circoscrizioni e sfilare per gli Champs-Élysées. Cosa mai successa per una manifestazione a carattere di protesta popolare. La FFMC, ci è riuscita.

Ci siamo lasciati con la promessa di incontrarci nuovamente, già al prossimo Relais Calmos di Tende previsto per il prossimo settembre (la data esatta è ancora da definire) o magari ad una NOSTRA manifestazione come la loro. Ed abbiamo avuto la certezza che il nostro volonteroso ma ancora piccolo Coordinamento italiano Motociclisti potrà sempre contare sulla collaborazione e sull'esperienza della FFMC, affinchè anche da noi possa nascere una consapevolezza maggiore, presso il popolo dei motociclisti, dell'importanza di accendere il cervello una volta indossato il casco. Perchè è anche grazie ai nostri comportamenti virtuosi, che si creano le condizioni per essere ascoltati e considerati, nell'affermazione dei nostri diritti, dalle Istituzioni e dall'opinione pubblica.

Milano, 13 giugno 2012
Ufficio Stampa Coordinamento Italiano Motociclisti

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats