Sab21092019

Aggiornamento:Lun, 29 Lug 2019 9pm

Back Sei qui: Home Difesa motociclisti Attività del CIM Assicurazioni / polizze #Assicuriamocim: prosegue la raccolta firme

#Assicuriamocim: prosegue la raccolta firme

assicurazione

La raccolta firme per valutare l'interesse che hanno i motociclisti italiani per creare una compagnia di mutua assicurazione dedicata ai motociclisti continua. Abbiamo superato le 15.000 firme, e ogni giorno altre firme si aggiungono.

La raccolta firme è tramite un apposito sito internet, ma non tutti i possibili interessati utilizzano internet, oppure ci possono essere occasioni particolari in cui si possono raccogliere molte firme di persona, come ad un raduno o in un locale frequentato abitualmente da motociclisti.

Per questo motivo, per chi non ha possibilità di accedere alla raccolta firme su Internet, abbiamo realizzato un modulo dedicato a questa raccolta firme, scaricabile da questo link: basta stamparlo e poi utilizzarlo. Una volta completato, lo si invierà al CIM via fax o tramite posta elettronica a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., che provvederà a processarlo.

Non ci sono dati sensibili da dichiarare, solo i riferimenti per potere essere contattati quando il progetto passerà alla fase esecutiva. Senza queste informazioni sarà impossibile ricontattarvi e la firma sarebbe inutile.

Vogliamo però chiarire alcune cose. La prima è che non stiamo chiedendo ora dei soldi per questo progetto. Ora stiamo solo cercando di capire quanti sono i motociclisti italiani che hanno interesse a partecipare in questo progetto, quando questo passerà alla fase esecutiva. Provare a farlo senza avere una idea dell'interesse, è solo un inutile azzardo.

Non chiedete ora quanto potrà costare una polizza per una certa moto in una certa città. Al momento non ha importanza, vi stiamo solo chiedendo se siete interessati a partecipare al progetto che porterà alla realizzazione di una compagnia di mutua assicurazione che potrà offrire polizze a prezzi estremamente più bassi di quelli che si trovano in alcune zone d'Italia. Se avete polizze assicurative che costano già meno di 200,00 €, ci saranno gli estremi per essere comunque meno costosi.

Ma se il fatto di avere una polizza che costa poco vi fa sentire esentati da questo progetto, mi auguro che non vogliate definirvi "motociclisti", dato che in un comportamento del genere non si vede traccia della solidarietà che deve essere una parte importantissima del concetto di "motociclista". La solidarietà si deve avere non solo quando si condivide un problema, ma anche (direi anzi, soprattutto) quando si ha la possibilità di aiutare qualcuno che ha dei problemi, anche se questi problemi non ci coinvolgono direttamente.

Questa raccolta firme non è una petizione, non è una protesta, non serve per spingere altri a fare qualcosa per noi, serve per dimostrare quanti sono i "cittadini in moto" che vogliono partecipare in prima persona ad un progetto che fino ad ora in Italia non si era mai visto. Per capire quanti vogliono smettere solo dire "siamo stufi" e sono disposti a passare a qualcosa di concreto.

In ogno caso prima di passare alla raccolta fondi si deve valutare l'interesse. Solo dopo averlo fatto si potrà passare alla fase successiva, ma prima di tutto verranno date ulteriori informazioni. Verrà specificato chi sarà il responsabile della raccolta fondi (non sarà il CIM in prima persona a farla), verrà dato un termine per raggiungere la cifra necessaria e verrà detto come verranno restituiti i soldi versati nel caso che non si riesca a raggiungere l'obiettivo prefissato.

Verranno quindi date tutte le garanzie necessarie (ed indispensabili), e il contributo verrà versato solo dopo averle controllate e valutate.

Quindi al momento, se firmate, non correte nessun rischio. Solo quello di ricevere una mail, tra qualche tempo, che vi dirà se si prosegue oppure no.

Ma per arrivare a quel punto, serve il vostro interesse e la vostra collaborazione. Partecipando alla raccolta firme e pubblicizzando questa azione, anche tramite il modulo della raccolta firme che potete scaricare.

Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats