Sab28032020

Aggiornamento:Gio, 13 Feb 2020 9am

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Altre notizie Allo stand del CIM… in EICMA…

Allo stand del CIM… in EICMA…

hostess 800

I Motociclisti con la “M” maiuscola hanno trovato la loro casa naturale: l’UNICA associazione di promozione sociale che DIFENDE e TUTELA i Motociclisti, l’UNICA che già come Coordinamento Motociclisti ha fatto della ricerca di una categoria omogenea sull’idea di FFMC (Francese) , la propria “mission”.

Quest’anno lo stand ha offerto la simpatia e l’accoglienza di simpatiche hostess che hanno saputo presentare in modo educato, gentile ed accattivante, le proposte del Coordinamento stesso.

 

Vorremmo crescere, vorremmo realizzare una struttura che possa essere presente nelle istituzioni, vorremmo portare la VOCE di una CATEGORIA (che ora non c’è…) alle istituzioni, alla società civile.

Vorremmo poter CAMBIARE l’immagine che la Società Civile ha dei “motociclisti”, vorremmo che si crei un circuito virtuoso dove la nostra figura sia nota per rispetto delle regole e che sia al top nella ricerca della sicurezza.

Insomma: abbiamo un SOGNO, quello di poter CAMBIARE l’attuale stato di cose….quello di PROVARCI almeno!

Chi è venuto allo stand ha colto questa nostra visione, l’avrà forse condiviso, ma già il porsi il problema, già il parlarne è molto.

Ringraziamo tutti coloro che si sono avvicinati allo stand con la voglia di capire cosa offre il C.I.M., cosa potrebbe fare per aiutarci a realizzare il nostro sogno, insomma tutti coloro che hanno capito che in EICMA c’è di più oltre allo spettacolo della “moto-spettacolo” (la ripetizione è voluta…) offerto anche delle standiste abbigliate in modo provocante (e a volte discutibile).

Un grazie di cuore ad ANCMA/EICMA per averci offerto questa opportunità ancora una volta (quest’anno vogliamo esprimere la nostra soddisfazione per la posizione offertaci che ci ha dato maggiore visibilità, grazie per aver compreso l'importanza del nostro messaggio!).

Le nostre battaglie sovente diventano quelle di ANCMA/EICMA e viceversa, segno evidente che i problemi del motociclismo sono quelli che abbiamo identificato pur da sponde opposte: vorremmo poter fare di più, nell’interesse di aziende produttrici, di commercianti che alla moto ci credono, e the last but not the least , nell’interesse dei MOTOCICLISTI!

Grazie EICMA, grazie Motociclisti, ma ricordate che “we have a dream…..”, volete sognare con noi? 

Coordinamento Italiano Motociclisti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Riproduzione concessa citando la fonte e il link all'articolo. 

 

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats