Dom25082019

Aggiornamento:Lun, 29 Lug 2019 9pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Assicurazioni Difficile far scendere il costo delle assicurazioni se…

Difficile far scendere il costo delle assicurazioni se…

AssicurazioniCare

….ancora continuano le truffe alle stesse! Se vogliamo che le cose cambino ci vuole buona volontà da parte di tutti e se si continua così ci prendiamo in giro tutti!

La notizia arriva da Messina e sono stati i Carabinieri ad agire in merito (se la si chiama "benemerita" ci sarà un perché!).

Era proprio una vera maxi-truffa quella impostata col metodo dei falsi incidenti: 16 arrestati, tra cui anche medici ed avvocati compiacenti!

A Messina, gli indagati, secondo l’accusa, progettavano, eseguivano e gestivano falsi incidenti stradali per ottenere risarcimenti anche molto consistenti dalle assicurazioni auto

La grossa truffa ai danni di compagnie assicurative con il sistema dei falsi indenti stradali è stata scoperta dai carabinieri a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina).

Sono state eseguite 16 misure cautelari emesse su richiesta della Procura barcellonese, delle quali 4 agli arresti domiciliari, 5 di obbligo di dimora, 4 di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e 3 di divieto di esercitare l’attività professionale. 

Tra i destinatari dei provvedimenti anche quattro medici e due avvocati. 

Il reato ipotizzato è di associazione a delinquere finalizzata alla truffe alle assicurazioni. L’indagine che ha portato all’operazione “Indennizzo” riguarda una serie di frodi la cui entità ha spinto alcune agenzie assicurative ad abbandonare il territorio di Barcellona Pozzo di Gotto. 

Gli indagati, secondo l’accusa, progettavano, eseguivano e gestivano falsi incidenti stradali per ottenere risarcimenti anche molto consistenti dalle assicurazioni.

Ringraziamo i Carabinieri per il loro intervento, ma tali situazioni andrebbero circoscritte il più possibile anche con un'ampia sinergia di associazioni dei consumatori e chi in questo settore è protagonista: dare il massimo contributo per evitare il "comodo alibi" utilizzato dalle compagnie proprio relativo a questi episodi è fondamentale perché le cose possano cambiare!

Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione

 

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats