Lun16092019

Aggiornamento:Lun, 29 Lug 2019 9pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Cronache stradali Quando lo Stato non ci può essere perché non si vuole la legalità.

Quando lo Stato non ci può essere perché non si vuole la legalità.

PoliziaMunicipale

Esiste una maggioranza silenziosa che non riesce ad affermarsi per una minoranza violente: succede a scuola con i fenomeni di bullismo, nell'ambito dei motociclisti con poche pecore nere che infangano la categoria, ed in generale sulla strada.

A Pozzuoli  una vigilessa è stata pestata a sangue in quanto "colpevole" di aver sequestrato scooter senza assicurazione.

Questa Nazione per ripartire deve, in primis, riaffermare la legalità, altrimenti non si va da nessuna parte!

Vigilessa presa a cazzotti per un controllo stradale: è accaduto  a Pozzuoli, sul Lungomare, luogo di ritrovo per fiumane di giovani che durante il week-end si riversano sulla litoranea puteolana. 

Un ragazzo di diciotto anni è stato fermato da una pattuglia di agenti per una verifica ai documenti dello scooter di cui era alla guida, constatando che il mezzo era sprovvisto di copertura assicurativa.

Normale la procedura di denuncia e sequestro del ciclomotore, molto meno invece la reazione del ragazzo che ha cominciato ad inveire e insultare le forze dell’ordine. 

Ha avvertito il padre dell’accaduto, il genitore, residente nel Rione Toiano, il quale si è precipitato sul posto aggredendo e picchiando la coppia di caschi bianchi.

Un pugno in faccia per la vigilessa, calci e schiaffi al collega, che sono stati soccorsi dai sanitari del 118 con prognosi massima di una settimana. 

Sul fatto indagano i carabinieri, alla ricerca dell’autore del gesto, dileguatosi dopo l’aggressione e per ora non ancora rintracciato.

Ai due tutori dell'Ordine va tutta la solidarietà del Coordinamento Italiano Motociclisti con la speranza che anche in quelle zone siano i cittadini virtuosi a sostenere di più la legge a discapito di violenti e facinorosi!

Non si potranno mai abbassare i costi delle assicurazione se non rientreremo quanto prima in un concetto di Nazione in grado di stare in Europa al pari di Nazioni dove la legalità è lo standard.

Coordinamento Italiano Motociclisti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Riproduzione concessa citando la fonte e il link all'articolo.

 

 

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats