Dom04122022

Aggiornamento:Mar, 23 Nov 2021 4pm

Notizie su quello che avviene sulle nostre strade

Non applicare le regole causa “tragedie” come questa!

BordelloLandLa notizia è certamente drammatica e riflette la “guerra tra poveri” frutto di ignoranza e mancanza di gestione del territorio: tutta la Penisola sta vivendo la certificazione che la mancanza di regole crea anarchia e “tragedie”.

A Torre Annunziata in provincia di Napoli un minorenne in scooter travolge e uccide un bimbo di cinque  anni: tragica fatalità? Vorremmo proprio prendere nota di chi avrà il coraggio di scriverlo, con una proposta di legge sull’Omicidio Stradale che giace da TROPPO TEMPO nelle stanze del potere!

Leggi tutto...

Se almeno servisse ad evitare altre morti per guard rail!

GuardRailCiò che distrugge la coscienza di una popolazione è l’abitudine alle nefandezze, alle violenze, alla cronaca di continue negazioni del rispetto del vivere civile, e questo produce ignavia, tolleranza estrema che si condensa nella frase “tanto non serve a niente”..

Poi succede che tutto quello che leggiamo distrattamente in cronaca e ci fa fare spallucce, ci tocca direttamente, un nipote, un figlio, un compagno, un amico, insomma tutto questo non è più distante, è reale, non è più virtuale ed allora ci arrabbiamo e si parte con la frase “qualcuno deve fare qualcosa…”.

Leggi tutto...

Se succede a gente famosa, se ne accorgono!

Scooter fiorelloL'incidente di Fiorello conferma il rischio delle due ruote, anche nei centri abitati
Negli ultimi 3 anni 3.178 morti e 213.854 feriti fra i motociclisti e ciclomotoristi, cioè 3 morti e 200 feriti al giorno 1.767 i pedoni deceduti e 63.222 quelli feriti, 1,6 vittime e 58 feriti al giorno.

Leggi tutto...

Le regole valgono per tutti e bisognerebbe conoscerle!

FiorelloLa condizione del motociclista non è una situazione di permanenza ossessiva sul mezzo a due ruote ed un motore, ogni tanto il "motociclista" diventa un  automobilista, un pedone oppure un ciclista.

Sembra una banale considerazione, una ovvietà, ma così non è: quando si è in auto e compare nel lunotto posteriore il fanale di una moto o di uno scooter, il VERO motociclista attiva subito una sorta di solidarietà e si "sposta" naturalmente con la sua "sardomobile" per far passare il più veloce "collega"….

Leggi tutto...

Morire in moto per imprudenze inutili, ha senso?

MotoVsTrenoSovente in moto si rischia la pelle per manovre inconsulte di mezzi a quattro ruote, altre volte si perde la vita per infrastrutture fatiscenti, ma finire un'esistenza così fa proprio venire rabbia…

Rabbia ed impotenza, frustrazione per tutto quanto si dice su sicurezza, protezione, guida difensiva, etc…. insomma il nostro lavoro sulla categoria dei motociclisti sembra sempre più del tempo perso..

Leggi tutto...

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats