Lun20052024

Aggiornamento:Mar, 23 Nov 2021 4pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Dal mondo La BVDM in prima linea per una battaglia contro la chiusura delle strade ai motociclisti!

La BVDM in prima linea per una battaglia contro la chiusura delle strade ai motociclisti!

BVDM eV

L'associazione dei Motociclisti tedeschi (Bundesverband del Motorradfahrer e V.) è in prima linea da anni contro la decisione di chiudere le strade della Repubblica Federale ai motociclisti. Sono molte le azioni intraprese dalla associazione che rappresenta la categoria, tra cui lettere ai politici, manifestazioni o sensibilizzazione della popolazione con interviste ai cittadini comuni.

La BVDM eV cerca di rappresentare gli interessi dei motociclisti tramite un dialogo con le forze sociali per cancellare il divieto di circolazione alle motociclette presente in molti distretti del Paese e prevenire nuove proposte di chiusure.

Alcune strade che erano chiuse ai motociclisti sono state riaperte proprio grazie a quest'opera, ma troppe sono ancora quelle chiuse alla passione delle due ruote ed un motore e molte sono quelle che si propone di chiuderle.

Di norma le strade sono bloccate ai motociclisti nei giorni feriali dalle 17.00 fino alle 2.00 del mattino, mentre nei fine settimana sol divieto si estende dalle 8.00 alle 22.00 ; in merito alla Strada federale n° 19 in Obergische tre membri della BVDM eV hanno presentato una denuncia contro la chiusura della stessa con il supporto dell'Associazione.

Si prevede una udienza proprio quest'autunno ed in quella sede i motociclisti presenteranno le loro posizioni. E' stato affidata la causa ad un prestigioso studio legale ed in caso di successo la sentenza potrebbe aprire nuovi sviluppi in materia. Il Presidente di BVDM eV è fiducioso che la Corte ascolterà le posizioni dei motociclisti ed i blocchi stradali verranno rimossi.

Dal momento che il costo di tali azioni legali sono elevate l'associazione chiede il sostegno a tutti i motociclisti ed invita gli stessi ad una raccolta di fondi per tale azione, ovvero l'azione contro la chiusura delle strade ai motociclisti.

Ogni contributo sarà il benvenuto: BVDM, conto 256 566 309 a Postbank Hannover, BLZ 250 100 30, parola chiave "percorso bloccante".

Traduzione dal sito della BVDM eV a cura dell'Ufficio Comunicazione del Coordinamento Italiano Motociclisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

N.d.R.=  Per chi non lo sapesse, parecchie strade in Germania sono "verboten" ai motociclisti e questo a causa dell'elevata velocità di ALCUNI di questi: decisione radicale ma fortemente voluta dalle autorità e questo ha dato vita ad azioni della BVDM eV grazie alle tante iscrizioni dei motociclisti alla stessa.

Non sarebbe difficile tutelare i motociclisti anche in Italia, basterebbe copiare quanto si fa oltre frontiera con azioni mirate come quella citata, ovvero sostenere le azioni dell'unica associazione che fa di tutto per difendere la categoria, ovviamente con contributi ed aderendo alla stessa diventandone sostenitore.

Ah, già, noi siamo italiani…come non detto.

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats