Gio30062022

Aggiornamento:Mar, 23 Nov 2021 4pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Dal mondo I parlamentari svedesi, per un giorno diventano motociclisti!

I parlamentari svedesi, per un giorno diventano motociclisti!

ParlamSvez

Per quasi un giorno intero i lavori del Parlamento Svedese sono stati impegnati sul fronte del motociclismo: nel mese di maggio appena trascorso, 21 motociclette e 9 ciclomotori sono stati messi a loro disposizione per diventare "motociclisti per un giorno"! L'associazione Svedese dei Motociclisti (SMC) è stata l'organizzatrice della brillante iniziativa. La giornata è iniziata con un seminario su temi caldi come quelli relativi alla licenza di guida, all'ambiente della strada visto da una prospettiva della moto ed i problemi che derivano da una guida spericolata. 

L'SMC ha chiesto ai membri del Parlamento di dare risposte certe a domande specifiche su questi temi, al fine di aumentare la sicurezza, come ad esempio la riduzione dei costi per il noleggio delle motociclette per sostenere l'esame di guida, in quanto il test in Svezia è il più costoso in Europa. 

L'SMC ha anche chiesto di elaborare un esame di guida differente rispetto all'attuale che è uguale tra uomini e donne. 

E' evidente che è più difficile per le donne superare il test di guida per le moto visto e considerato che queste non riescono a superarlo con le stesse percentuali degli uomini, e tale dato non è cambiato nel corso degli ultimi dieci anni. 

L'elevata aliquota dell'IVA, attualmente del 25%, che grava sui corsi di scuola guida porta gli stessi ad avere costi elevati e questo problema è stato portato a conoscenza dall'SMC più volte nel corso degli anni. 

I membri del parlamento si sono dimostrati interessati ed hanno posto molte domande al riguardo.

Nel pomeriggio si è tenuto poi il primo incontro con la nuova associazione che raccoglie gli appassionati motociclisti eletti nel Parlamento svedese. 

La sala della riunione era quasi piena con i membri e gli addetti del parlamento interessati all'argomento: quest'associazione è guidata da due parlamentari, uno per ogni area politica rappresentata. 

L'SMC sarà partner della stessa per eventi, seminari e workshop in cui saranno affrontati i temi politici che riguardano la moto.

"Si tratta di un'opportunità unica per l'SMC per discutere i nostri problemi, <affermano Maria Nordqvist e Jesper Christen che hanno preso parte ai lavori nel corso della giornata> attraverso l'esame e l'analisi delle statistiche, tramite la conoscenza dei fatti riportati dalle due associazioni avvalorate dalle reciproche esperienze in moto possiamo segnalare i vari problemi ed anche chiedere aiuto specifico per risolverli".

Quando il Parlamento ha chiuso i propri lavori intorno alle 18,00 un autobus d'epoca ha preso a bordo 16 membri del Parlamento con destinazione il circuito di Arlanda, dove 30 tra motocicli e ciclomotori aspettavano di essere testati dagli esponenti politici. 

Ogni ospite del parlamento aveva a disposizione un istruttore di scuola motociclistica della SMC che ha aiutato gli ospiti  a dotarsi del giusto abbigliamento, oltre ad istruirli intorno alla pista di prova, dando utili consigli prima di testare le diverse moto. 

Grazie ad un breve ma completa ed adeguata istruzione, i rappresentati parlamentari senza esperienza sono stati aiutati in questa fase prima di poter andare in pista. 

Prima della fine della serata, tutti avevano testato un ciclomotore o una motocicletta.

"Questa è stata la migliore serata durante il periodo del mio mandato di quattro anni!", ha detto Anders Ygeman (S), presidente della commissione Trasporti

Il parlamentare svedese non ha un una licenza di guida per motociclette, ma ha provato diversi modelli di moto nel corso della serata.

Le moto sono state fornite da diversi produttori di motociclette. 

Il Moto Club "MCK Dalton" ha poi offerto hamburger, caffè e spuntini vari ai partecipanti. 

La "Federazione Svedese di moto ed auto storiche" ha messo a disposizione sei auto d'epoca che sono state utilizzate dai partecipanti che preferivano le auto invece della guida di motociclette. 

Nonostante durante la notte il clima sia peggiorato con forti piogge, tutti hanno convenuto che è stata comunque una magnifica serata. 

Le moto sono state utilizzate per parecchi tour fino alla conclusione della giornata; al termine, il bus d'epoca ha riportato i parlamentari a Stoccolma per il loro ritorno .

Articolo postato sul sito della FEMA tradotto ed elaborato dal Coordinamento Italiano Motociclisti

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats