Dom02102022

Aggiornamento:Mar, 23 Nov 2021 4pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Mercato e novità “The times are a-changin’”.. cantava Bob Dylan nel 1964…

“The times are a-changin’”.. cantava Bob Dylan nel 1964…

HG Ceo

I tempi stanno cambiando…frase che vale per ogni stagione in effetti, in quanto i cambiamenti non hanno mai fine.

Se vi diciamo Hein Gericke cosa vi viene in mente se non qualcosa di profondamente “”teutonico”?

Non certo un qualcosa di motociclistico in stile Sturmtruppen (per citare il mitico Bonvi) ma per molti motociclisti europei questo marchio ha significato certamente un riferimento su prodotti sovente interessanti ed anche concorrenziali.

Ebbene l’attuale Amministratore Delegato di Hein Gericke non si chiama né Hermann, né di nome fa Fritz o Karl-Heinz, bensì è il “molto onoLevole”  Rutian Liao!

Il mondo è cambiato e sovente in Italia le polemiche sono alle stelle quando una famosa casa con il marchio DOC dell’italianità passa in mani straniere, ma se dobbiamo accettare concetti di “globalizzazione” la “normalità” sarà proprio questa e ci dovremo abituare!

Hein Gericke venne fondata dall’omonimo pilota di motociclismo e nel corso degli anni ha vissuto alti e bassi: negli ultimi due anni è finita in amministrazione controllata per ben due volte con licenziamenti e riduzione dei punti di vendita a livello europeo dove ben 85 negozi sono stati chiusi.

Una delle nazioni che ha visto il “peggio” è stato il Regno Unito dove in un primo tempo si è passati da 49 punti di vendita a 16 per poi scendere ai soli punti di Glasgow, Stockwell e Farnborough.

La crisi massima è stata poi toccata alla fine del 2013 quando addirittura il sito sul web è rimasto “off-line” per un discreto tempo anche dopo acquisti già avvenuti da parte di clienti che sono stati rimborsati dalle proprie compagnie di carta di credito tramite dei voucher dedicati.

Da quella data i responsabili della casa hanno iniziato a cercare sul mercato finanziatori o soci che avessero intenzione di rilanciare il marchio ormai palesemente in profonda crisi.

Nel mese di febbraio di quest’anno finalmente i siti finanziari indicavano come “il gatto fosse fuori dal sacco”, ovvero l’azienda fosse fuori dalla crisi, in quanto un gruppo di investitori legati a business già operativi in Spagna aveva rilevato la rete di vendita non solo in Germania ma anche in Gran Bretagna, catena conosciuta come Hein Gericke Europe GmbH.

Manager director veniva quindi ad essere nominato Rutian Liao fratello di Paul capo della TDT (Team Design Tech) produttore cinese dei caschi LS2: negli anni novanta l’azienda dell’estremo oriente veniva fondata da Arthur Liao crescendo rapidamente arrivando nel 2013 a vendere oltre un milione di caschi.

Con l’acquisizione di Hein Gericke per i cinesi di TDT questo significa poter avere una finestra importante sul mondo europeo e poter vender i propri prodotti al di là della Grande Muraglia!

Oggi il catalogo Hein Gericke offre prodotti molto interessanti a costi decisamente contenuti e non solo con marchi dell’est ma anche case italiane ed inglesi, insomma il peggio sembrerebbe essere passato.

Non stupiamoci quindi se tante case blasonate in Italia passeranno a proprietari della Grande Cina: il mondo sta cambiando e noi abbiamo numeri piccoli, troppo piccoli per un mondo di queste dimensioni!

Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione

 

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats