Lun23072018

Aggiornamento:Mar, 03 Apr 2018 1pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Mercato e novità Arriva l’app per la sicurezza delle bici e dei motocicli

Arriva l’app per la sicurezza delle bici e dei motocicli

AppBike

"The Bike Shield App" mette in guardia l'automobilista sull'arrivo di bici e simil!

Quando si parla di innovazione tecnologica, spesso la realtà supera la fantasia, ma qualche volta la delude perché magari si scopre che non era poi così male né così negativamente diverso prima.

Ecco un’altra app. Si chiama “The Bike Shield App” ed è un’applicazione appunto per la sicurezza stradale dei ciclisti e dei motociclisti.

L’app, dal nome forse un po’ complesso, è in realtà molto semplice, proprio come si dice di tutte le altre. 

In particolare, “The Bike Shield App” dovrebbe essere in grado di permettere a tutti di destreggiarsi nel traffico o comunque di percorrere tutte le strade evitando eventuali rischi e collisioni.

Come funziona “The Bike Shield App”? L’applicazione, che è stata sviluppata da una giovane start up di Los Angeles, la Tdg Company, è dotata di un’interfaccia utente semplice da utilizzare. 

L’automobilista, al momento del download, deve indicare che tipo di mezzo di trasporto sta guidando e quindi l’app imposta un segnale acustico in grado di avvisare del sopraggiungere di una bicicletta o di una moto circa 10 secondi prima che questa si materializzi. 

Una volta ricevuta la notifica, il conducente può continuare a guidare normalmente ma ha la consapevolezza che c’è una bici o una moto nei dintorni e che quindi è importante prestare ulteriormente attenzione.

L’app può essere scaricata e usata, però, anche dai ciclisti che in questo modo possono magari scegliere le strade meno trafficate. 

Tutti coloro che entrano a far parte di questo mondo beneficiano di un sistema che, sfruttando il gps, mette in comunicazione auto, moto e biciclette che dividono la carreggiata nello stesso momento.

L’efficacia di “The Bike Shield App” dipende dalla quantità di download. 

Attualmente è disponibile gratuitamente sia per iOS che per Android.

Disponibile gratuitamente sia per iOS che per Android a partire dal 12 settembre scorso, l’app basa la sua efficacia sulla quantità di download.

Fonte: http://www.universy.it/

Commento del Coordinamento Italiano Motociclisti: ogni innovazione è ben accetta, ma se non è accesa ed installata l'unica "app" che VERAMENTE serve è tutto inutile….è un'app "gratuita", e non c'è necessità di scaricarla, si chiama "Cervello"….. e sarebbe meglio usarlo, sempre…ma pare che in circolazione ce ne siano moltissimi "come nuovi, mai usati…." in attesa di trovarli su e-bay….un lampeggio!

Coordinamento Italiano Motociclisti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Riproduzione concessa citando la fonte e il link all'articolo. 

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats