Gio21112019

Aggiornamento:Lun, 29 Lug 2019 9pm

Non siamo soli!

lettera congiunta pagina 1
lettera congiunta pagina 2

Come abbiamo sempre sostenuto, solo uniti potremo fare qualcosa. Non siamo i soli a pensarlo, anche FMI (Federazione Motociclistica Italiana) ed ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori)  la pensano in questo modo. Possiamo quindi dire ai motociclisti romani "Non siete da soli!"

E' stata così realizzata una lettera per il Comune di Roma, firmata da ANCMA, FMI e CIM, dove viene ribadita la necessità di ritirare il provvedimento di blocco per la circolazione per i motoveicoli a quattro tempi Euro 1.

Quello che ritengo sia importante è come tre associazioni, diverse tra di loro ma unite per l'interesse per il mondo del motociclismo, abbiano saputo e voluto riunire le voci per comunicare, in modo rispettoso ma deciso, il loro dissenso per una decisione che non riesce ad avere motivazioni valide. 

La riduzione dell'inquinamento sarebbe inesistente, se gli appiedati volessero usare i mezzi pubblici, questi collasserebbero per l'aumento enorme dei passeggeri. Per riuscire a muoversi allora si dovrebbero usare altri veicoli, magari autovetture, creando un aumento del traffico, ingorghi e maggior inquinamento.

Oppure si dovranno continuare ad usare i motoveicoli Euro 1, anche se non si potrebbe, commettendo così una infrazione.

Anche in questo caso ritornerebbe un concetto già visto in altre situazioni: leggi pensate male portano solo ad "indurre in infrazione".

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats