Sab26112022

Aggiornamento:Mar, 23 Nov 2021 4pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Mobilità C’è spazio per tutti!

C’è spazio per tutti!

Lecco

Ottima iniziativa della Provincia di Lecco che ha posizionato i cartelli per la sicurezza di ciclisti, motociclisti, ed automobilisti. E' stato completato il posizionamento dei 20 cartelli di segnaletica verticale, per richiamare l’attenzione di ciclisti, motociclisti ed automobilisti, sulle seguenti strade di competenza provinciale.

Sp 72 Colico, Sp 72 Abbadia Lariana, Sr 583 Malgrate dir. Bellagio, Sr 583 Limonta dir. Lecco, Sp 51 Galbiate località Sala al Barro, Sp 51 Monticello, Sp 51 Salita di Bevera, Sp 179 Torre de’ Busi dir. Valcava , Sp 62 Ballabio dir. Valsassina, Sp 62 Bellano dir. Valsassina, Sp 64 Moggio dir. Culmine San Pietro.

C’è spazio per tutti: questo lo slogan scelto dalla Provincia di Lecco per la campagna di sensibilizzazione volta a favorire una pacifica convivenza di tutti i mezzi di circolazione sulle strade provinciali e a incentivare la mobilità dolce a beneficio dell’ambiente e della salute.

La campagna vuole favorire la cultura del rispetto delle regole della circolazione stradale, dando maggiore tutela e sicurezza a chi utilizza la mobilità ciclistica, in modo di favorirne la maggiore diffusione.

“Vogliamo porre l’attenzione al tema della sicurezza sulle strade in un’ottica di convivenza di tutti gli utenti - commenta l’Assessore allo Sport Antonio Rossi - Il nostro territorio, per caratteristiche morfologiche, favorisce un elevato afflusso di ciclisti, e motociclisti, soprattutto in particolari periodi dell’anno. 

Pertanto è necessaria la massima attenzione da parte di tutti, automobilisti, motociclisti e ciclisti, per un utilizzo corretto e rispettoso delle nostre strade. 

E’ nostra intenzione coinvolgere anche i Comuni, chiedendo loro di aderire alla nostra campagna, per posizionare così altri cartelli sulle nostre strade”.

Un plauso all'iniziativa della provincia di Lecco in quanto la convivenza tra le due e le quattro ruote va incentivata in tutti i modi e vanno rispettate le reciproche esigenze, senza arroganza da parte di nessuno.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." target="_blank">Coordinamento Italiano Motociclisti
Ufficio Comunicazione

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats