Mar24052022

Aggiornamento:Mar, 23 Nov 2021 4pm

In Svezia le motociclette ottengono i risultati migliori in seguito alle revisioni periodiche rispetto alle auto.

RevisioniMotoIn Svezia, contrariamente ai veicoli a quattro ruote, le motociclette continuano ad avere il minor numero di problemi individuati in seguito alle verifiche tecniche periodiche e solo pochi hanno l'obbligo di rivedere il centro di controllo per situazioni da riverificare. Queste cifre sono importanti per dirimere la questione sulla presunta necessità di verificare con maggiore frequenza, obbligatoriamente i nostri motoveicoli.

Leggi tutto...

La FEMA intervista Rune Elvik

RuneElvikRune Elvik è professore di studi sulla sicurezza stradale presso Università di Aalborg (Danimarca) e l'Università di Lund (Svezia). Le sue principali aree di ricerca comprendono la valutazione degli effetti delle misure di sicurezza stradale, la sintesi della ricerca attraverso meta-analisi, e le analisi costi-benefici.

Leggi tutto...

Moto…motosega?!

MotoMotoSegaCi sono molti modi per farsi pubblicità e molte aziende non sanno proprio più cosa inventarsi, anche la moto.......motosega! In questo senso il mondo della motocicletta ha dimostrato nel tempo una creatività senza limiti.

Leggi tutto...

Piccoli capolavori di legno

MotoDiLegnoSono le mini moto ideate e realizzate da un geniale ucraino, Vyacheslav Voronovich, che ha fatto di questa passione un motivo di ammirazione per l'accuratezza delle realizzazioni. Sono delle eccezionali sculture di mini moto, create utilizzando il legno. 

Leggi tutto...

Motociclisti e l'Europa: un rapporto in forte crisi?

UE FlagLa Commissione ed il Parlamento europei stanno lavorando alacremente sul progetto di legge che vorrebbe unificare le revisioni programmate dei mezzi circolanti sulla strada (RWT) che colpirebbe tutti gli utenti della strada, di cui 40 milioni sarebbero quelli a motore con due ruote.

Leggi tutto...

Uniti ed in tanti, si vince sempre!

MotoNeiVosgiLa protesta determinata e ben coordinata dalla FFMC (Federazione Francese dei Motociclisti in Collera), da FFM e CODEVER dopo l'annuncio di un divieto alla circolazione delle moto sulle strade dei Vosgi, ha portato al ritiro del provvedimento da parte delle autorità locali.  In data 4 marzo 2013 il presidente della FFM ha ricevuto una lettera di conferma che la restrizione per quanto riguarda le due ruote nella zona dell'Alto Reno non era all'ordine del giorno del Consiglio generale della Regione.

Leggi tutto...

Trasforma l’auto rotta in una moto e scappa dal deserto

2CV MotoIl francese Emile Leray è stato il protagonista indiscusso di una storia da film. Si è trovato bloccato nel deserto della parte occidentale dell’Africa e la sua automobile era assolutamente inservibile. Emile non si è perso d’animo e dando fondo alle sue abilità ed utilizzando una semplice cassetta degli attrezzi, di quelle che si trovano nelle jeep degli escursionisti, è riuscito a costruire una motocicletta. 

Leggi tutto...

Incidente contro un guardrail termina con la morte motociclista

Incidente FFMCGiovedi 14 Febbraio un altro motociclista francese è morto in un incidente letale contro una barriera convenzionale posta sul lato della strada in un tratto stradale considerato sicuro. Un triste esempio della necessità urgente di  adottare sistemi di protezione delle barriere stradali che tengano conto delle esigenze dei motociclisti.

Leggi tutto...

Svizzera: definito il concetto di pirata della strada.

RoadCross CHIl progetto Via Sicura soddisfa Road Cross : iniziativa referendaria ritirata.

Leggi tutto...

Gli strani motocicli di Colin Furze

ScooterLuuungoQuando si parla di motori, ormai non ci si meraviglia più delle stranezze a motore che si possono vedere in giro sfrecciare ovunque.

Leggi tutto...

Motociclista spericolato posta le sue bravate su youtube

PoliceIn Svizzera un motociclista spericolato posta le sue bravate su youtube, la polizia riesce a individuarlo.

Leggi tutto...

Hai lo scarico aperto? Sei un terrorista!

marmitte

Nella città di Saint Luis due motociclisti creano panico fra la folla mentre, ignari, scaldano le loro moto per tornare a casa dal lavoro. Per loro l'accusa di terrorismo e l'immediato arresto. E' accaduto in Messico.

Leggi tutto...

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats