Dom22072018

Aggiornamento:Mar, 03 Apr 2018 1pm

Back Sei qui: Home Notizie Notizie motociclistiche Leggi e normative

Che ideona! I 125 cc. sulle autostrade, chapeau!

TrafficoNella seduta della Commissione Trasporti della Camera, del 22 luglio scorso, è stato approvato il pacchetto di norme che sarà la base del Nuovo Codice della Strada.

Si inizia così a scoprire qualcosa sull'iter del Nuovo Codice della Strada, e "udite, udite", cosa hanno partorito: sarà consentito ai mezzi a due ruote ed un motore condotti da chi ha la patente B di cilindrata anche di 125 cc di percorrere i tratti autostradali e le tangenziali che sono legate alle stesse!

Leggi tutto...

Nel 2015 è probabile un aumento del bollo auto/moto..

BolloMotoAciLa riforma della Pubblica amministrazione voluta dal governo Renzi tra le tante modifiche prevede la revisione delle strutture di PRA e Motorizzazione Civile, ma non solo: le leggi di copertura finanziaria prevedeno automatismi di rientro nel caso in cui le entrate previste non si vadano a realizzare, e quindi ci sia un rischio economico in tal senso.

Così avvenne con il Governo Monti e la "spremitura" da superbollo che prevedeva incassi per 170 milioni di euro ne ha visti la "miseria" di 60 milioni effettivi anche perché molti si  sono disfatti dei pesanti e costosi mezzi....

Leggi tutto...

Se usi il telefono alla guida, ti taglio la mano!

MolvanistanHa fatto decisamente scalpore sui media di tutto il mondo la decisione del Governo del Molvanistan (una repubblica monarchica federale dell'ex blocco sovietico) di rivedere le norma del proprio Codice della Strada, introducendo l'amputazione della mano per tutti i trasgressori che utilizzano i telefoni cellulari alla guida!

In realtà la curiosità maggiore è data dal fatto che, dato il tenore di vita ed il PIL della piccola nazione transbalcanica, è difficile che qualche membro della popolazione possa muoversi con mezzi a motore propri e soprattutto possieda un cellulare!

Leggi tutto...

Stop allo scambio di informazioni tra gli Stati della UE per le multe stradali

Bandiere UELa UE ha sbagliato per quanto attinente la Direttiva 2011/82 sullo scambio di informazioni in materia di infrazioni stradali e la Corte di Lussemburgo, con la sentenza C-43/12, l'annulla. 

Gli effetti della Direttiva però rimarranno ancora in vigore per un anno ovvero il tempo necessario per correggere l'errore ed emanare una nuova direttiva ai fini di non compromettere l'obiettivo di una maggiore sicurezza nei trasporti a livello comunitario.

Leggi tutto...

Elezioni 2014: le nostre proposte

Europee-2014La campagna elettorale è oramai agli sgoccioli, questa volta l'attenzione principale è per elezioni europee ma ci sono anche le amministrative per 4104 comuni. Potrebbe essere una occasione per cercare di promuovere le cause che sono care ai motociclisti, sia in Europa che nei singoli comuni, e come per le passate consultazioni politiche il Coordinamento Italiano Motociclisti ha voluto ricordare a tutti i partiti e movimenti coinvolti le principali problematiche del nostro settore.

Leggi tutto...

In Veneto l’etilometro non serve? Possibile?!

TestEtilometroInsomma, dalla sentenza sembrerebbe che se vogliamo bere ed andare in moto dovremmo scegliere la Repubblica di San Marco (o luoghi umidi e freddi...in generale), ma certamente questa sentenza storica farà discutere.

Il caso che riportiamo è certamente destinato a far discutere e creare un precedente in tema di sicurezza e prevenzione stradale, materia su cui sembrerebbe che i giudici abbiano le mani legate anche se questa è una sentenza che potrebbe fare giurisprudenza!

Leggi tutto...

A che punto siamo con la riforma del Codice della Strada?

LoopyDeLoopLo vorremmo chiedere al Ministro Lupi (in fabula?) vista anche la grande propaganda su cui ci si è sperticati lo scorso anno: era l'estate del 2013 quando la comunicazione governativa ci ha spacciato la "RIFORMA" del Codice della Strada come qualcosa di "praticamente fatto"!

Leggi tutto...

Lo avevamo già detto noi: gli speed check sono irregolari!

SpeedCheckOra la polemica sugli autovelox finti parte addirittura dal Ministro Lupi che scrive una lettera ai Comuni: «Sono pericolosi, non usateli». Autovelox col trucco: non misurano un bel niente, ma a giudicare da quanti se ne vedono sembrano miracolosi. Il ministro dei Trasporti però li boccia. Comuni ed enti locali hanno riempito le strade di grossi cilindri arancioni. 

Leggi tutto...

Fate attenzione alla vostra patente se andate in Svizzera!

VecchiePatentiLa Confederazione Elvetica multa i titolari delle vecchie “B” perché manca l’autorizzazione esplicita a guidare le moto: è necessario fare un duplicato! I frontalieri over 46 che fanno avanti indietro con la Svizzera in scooter si stanno riversando in massa presso le Motorizzazioni di Como e Varese per farsi fare un duplicato della patente, spendendo 40 euro e perdendo una mattinata di lavoro

Questo perché la Confederazione Elvetica, dal 1° gennaio, sostiene di aver recepito una normativa Europea che impone che sulla patente sia scritta fisicamente l’autorizzazione a guidare motocicli.

Leggi tutto...

L'occhio del vigile non è un autovelox!

PoliziaMunicipaleDi conseguenza, una multa emanata basandosi sul solo dato oggettivo del tutore dell'ordine, è nulla!

La notizia quindi è la seguente: "nulla la multa inflitta per alta velocità se rilevata dal solo occhio del vigile"

Leggi tutto...

Le fatiche di Sisifo: patenti, tutto da rifare?

SisifoIl mito di Sisifo: "Per punizione, Zeus decise che Sisifo avrebbe dovuto spingere un masso dalla base alla cima di un monte. Tuttavia, ogni volta che Sisifo raggiungeva la cima, il masso rotolava nuovamente alla base del monte. Ogni volta, e per l'eternità, Sisifo avrebbe dovuto ricominciare da capo la sua scalata senza mai riuscirci."

Tutti pensano che Sisifo fosse greco, ma in realtà, vedendo le storie del belpaese, siamo sicuri che fosse oriundo italiano! L'ultima nuova riguarda la riforma delle patenti: le regioni ORA vogliono bloccare tutto.

Leggi tutto...

Omicidio stradale: sarà la volta buona?

CancellieriIl Ministro della Giustizia Cancellieri parla di tempi brevissimi : «Entro gennaio porterò in Consiglio dei Ministri un pacchetto di norme sulla giustizia che conterrà anche l'introduzione del reato di omicidio stradale». Annamaria Cancellieri in un'intervista al Tg5 ha parlato di «gravi reati» riferendosi ai tanti eventi della strada, rispetto ai quali è giusto che «le vittime abbiano la giustizia che meritano».

Leggi tutto...

Anno nuovo, rinnovo patente nuovo!

RinnovoPatentiDal 9 gennaio non basta più il bollino per il rinnovo patente ma serve un nuovo documento: lo ha stabilito il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con un decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 dicembre scorso.

Leggi tutto...

Condividi la notizia

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats