Lun23072018

Aggiornamento:Mar, 03 Apr 2018 1pm

Spadino »

spadino1
Memorial Spadino dal 1999 ad oggi

Guard Rail »

guard rail
I guard rail non fanno distinzioni!

Pedaggi moto »

pedaggio1
lottiamo contro i pedaggi ingiusti

Dossier Bidentina »

infrazione1
la sicurezza non è un limite!

Partecipa al CIM »

vogliamote1
Uniti per difendere i nostri diritti
Back Sei qui: Home Notizie

Notizie dal Coordinamento Italiano Motociclisti

Abbigliamento omologato: facciamo chiarezza, quinta puntata.

Caschi HiVizUn argomento che fa molto dibattere i motociclisti è la loro.......testa, nel senso che sovente manca, ovvero manca il giudizio nell'andare in moto, ma è anche importante giudicare correttamente cosa mettersi IN TESTA se in moto ci si va con o senza giudizio! Ci aiuta in questo la Direttiva ECE 22-05 – Caschi ovvero la normativa Europea che regola la vendita dei caschi da moto su tutto il territorio europeo.

L'etichetta e' composta da diverse sigle che dobbiamo saper interpretare per essere sicuri di acquistare un casco omologato.

Leggi tutto...

Abbigliamento omologato: facciamo chiarezza, quarta puntata

GuantiPettorineIn questa quarta parte, elaborata sempre grazie alla collaborazione con Guida Sicura Urbana iniziamo ad entrare nel dettaglio della Direttiva EN 13594 – che riguarda i Guanti!

La nuova EN 13594, perderà la definizione di "professionale". Sara' quindi obbligatoria in modo esplicito, e non solo implicito come fino ad ora, per tutti i guanti definiti e/o venduti come "da moto". Sara' suddivisa in due livelli. 

Il primo livello dovrà eccedere la linea del polso di 15 mm. Inoltre la resistenza all'abrasione, che sarà valutata con il test EN 13595-2 (resistenza all'abrasione da impatto – vedi Dettaglio Abbigliamento delle puntate precedenti), dovrà essere di 1,5 secondi.

Il secondo livello dovrà eccedere la linea del polso di almeno 50 mm. ed avrà una resistenza all'abrasione di ben 5 secondi

Leggi tutto...

Abbigliamento omologato: facciamo chiarezza, terza puntata

BackboneIn questa terza parte, elaborata sempre grazie alla collaborazione con Guida Sicura Urbanainiziamo ad entrare nel dettaglio della Direttiva EN1621-2:2012 che riguarda i Paraschiena, per poi proseguire sempre con i dispositivi di protezione del busto del conducente.

Vediamo, in parole semplici, come si legge l'etichetta di un paraschiena:
1) Pittogramma rappresentante un motociclista. Evidenzia la destinazione d'uso del dispositivo di sicurezza, ovvero per l'uso motociclistico.
2) Identifica il tipo di paraschiena.
3) Identifica il livello di protezione offerto dal dispositivo di sicurezza.
4) Evidenzia la normativa di riferimento per l’omologazione.
5) Indica la misura in cm dell’area protetta. In pratica e' il SIZE del paraschiena.

Leggi tutto...

Abbigliamento omologato: facciamo chiarezza, seconda puntata

ProtezioniAbbigliamentoIn questa seconda parte elaborata sempre grazie alla collaborazione con  Guida Sicura Urbana entriamo nel dettaglio della Direttiva EN 13595-1/2/3/4 - Abbigliamento.

La norma risponde ai requisiti essenziali della direttiva 89/686/CEE sui Dispositivi di Protezione Individuale.

Per essere definito come protettivo (D.P.I.) secondo la legge l'abbigliamento da moto deve essere omologato secondo questa norma. 

Leggi tutto...

Manifestazione FFMC a Parigi: 3000 motociclisti contro il fermo della circolazione

ffmc parigiI motociclisti hanno sfidato il freddo nella capitale per manifestare l'8 febbraio, tra la piazza del castello di Vincennes (94) ed il Municipio di Parigi.

Si sono radunati in seguito all'appello del FFMC Paris Petite Couronne (FFMC PPC) per protestare contro il probabile divieto di circolazione di moto e scooter. Questo 8 febbraio, dopo la chiamata del FFMC Paris-Petite-Couronne, è avvenuta una grande mobilitazione, come ai vecchi tempi. Circa 3.000 manifestanti, secondo gli organizzatori, sono scesi contro il divieto di transito nella capitale, minacciato dal comune.

Leggi tutto...

Abbigliamento omologato: facciamo chiarezza, prima puntata

CicciaAsfaltoOvvero : come riconoscere le omologazioni nell’abbigliamento “da moto”!

Che l'abbigliamento da moto abbia un certo fascino e' innegabil: chi non ha mai desiderato avere il giubbino di pelle con i colori del suo campione preferito, da sfoggiare in sella alla propria moto o anche solo da indossare nel tempo libero?

Ricordate tutti l'immagine di un giovane Marlon Brando nel film “Il selvaggio” in sella alla sua moto ? Era il lontano 1953.

Molti anni sono passati da allora e, fortunatamente, l'abbigliamento da moto si e' molto evoluto fino a garantire, oggi, la massima protezione e sicurezza.

Leggi tutto...

Siamo in guerra, è vero…ma..

SiamoInGuerraIl clamore per l’attentato alla redazione di un giornale satirico a Parigi è ormai calato ed è giusto fare alcune riflessioni: molto si è detto (forse anche troppo), e come sempre su questi fatti, nell’immediato, prevale l’emozione, il sentimento più che la ragione.

Tra le tante frasi una che colpisce è quella che ha dichiarato che “siamo in guerra….” ed è il neo auto-dichiaratosi "stato islamico" il nemico identificato come tale.

Leggi tutto...

Sicurezza, una parola e basta?

OrienteSu moltissimi blog, su riviste stampate, in ogni ambito che si occupa di motociclismo la parola d'ordine è SICUREZZA.

Giusto, anzi sacrosanto, ma è veramente così, cioè la maggioranza di chi va in moto comprende di cosa si sta parlando?

 

Leggi tutto...

Un forum di grande rilievo dei motociclisti europei per la sicurezza stradale!

FEMA logoIn data 3 febbraio 2015 è stato organizzato dalla Federazione delle Associazioni europee Motociclisti (FEMA) un forum dei motociclisti europei, conclusosi presso il Parlamento europeo, con una tavola rotonda relativa ai risultati del progetto RIDERSCAN

Co-finanziato dalla Commissione Europea, il progetto RIDERSCAN raccoglie informazioni esistenti sulla sicurezza dei motocicli in Europa, individua le esigenze per l'azione conseguente e crea una rete basata sulla conoscenza transfrontaliera.

Leggi tutto...

Francia: un altro mondo è possibile, la circolazione per interfile per motociclisti è legale!

InterfileL'informazione circolava da tempo e ne avevamo fatto in passato resoconti specifici traducendo parte della stampa di settore della nazione transalpina, ora la notizia è ufficiale e ve la riportiamo.

In Francia, ora, per le moto la  sperimentazione per la circolazione tra le file di automobili sulle autostrade è stata annunciata ufficialmente dal Ministero degli Interni.

 

Leggi tutto...

Lampeggi "editoriali"....ovvero, sfruttando il "blog"...

VerdoneMancano pochi giorni al termine per aderire alla nostra iniziativa, al nostro progetto di difesa della categoria motociclistica nazionale, o forse quando leggerete queste righe sarà già scaduta, e questa che segue è una mia riflessione totalmente personale fatta alla luce dei dati riassuntivi dell'iniziativa, sia chiaro.

Poco importano comunque i termini temporali, quello che contano sono i fatti, e questi indicano che l’intenzione del CM prima e del CIM dopo, si è scontrata con la poca sensibilità di chi in Italia va in moto o in qualche modo si ritiene motociclista.

 

Leggi tutto...

Giro di vite in Francia sulla sicurezza stradale: divieto ai caschi Bluetooth!

DossierFranceseIl Ministero dell'Interno francese nella figura del titolare del dicastero M.Bernard Cazeneuve ha presentato in data 26 gennaio 2015, alla stampa, un dossier sulla sicurezza stradale contenente 26 nuove misure per migliorare la stessa, ovvero intervenire su alcuni fattori, a suo parere strategici per aumentare la sicurezza stradale stessa.

I dati degli ultimi due anni in effetti indicano un aumento dei morti per incidenti stradali nella nazione transalpina di almeno il 3,7 %. confrontando il rapporto tra 2014 e 2013.

Leggi tutto...

A Parigi i Motociclisti protestano contro il divieto di circolazione ai mezzi costruiti prima del 2000!

FFMC ParisIl prossimo 8 febbraio si svolgerà a Parigi una grande manifestazione di protesta della F.F.M.C. organizzata dalla sezione di  Paris-Petite-Couronne (FFMC-PPC): la sfilata dei “motards” avverrà dalla piazza del Castello di Vincennes.

La F.F.MC. chiede quindi a tutti i motociclisti di trovarsi al Castello di Vincennes alle 14 del prossimo 8 febbraio avendo tutti l’obiettivo di protestare contro il divieto di circolazione per i motoveicoli costruiti prima dell’anno 2000 nella città di Parigi.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Statistiche del sito

Statistiche dal 13/05/2012

 

histats